Nota ministeriale 12 novembre 2004


DIPARTIMENTO PER L'ISTRUZIONE - Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici - Uff.I

Prot. n. 16024

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali
Al Sovrintendente agli Studi per la Regione autonoma della Valle d'Aosta - Aosta
Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Bolzano
Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Trento
All'Intendente Scolastico per le scuole delle localitą ladine di Bolzano

Oggetto: Bando di Concorso per gli studenti degli istituti di istruzione superiore di secondo grado dell'Unione Europea

Si segnala alle SS.LL. il Concorso in oggetto, organizzato dalla Societą TEATRO DEI DUE MARI, in occasione del V° ciclo di spettacoli classici nei teatri antichi della Sicilia, sotto il patronato della Provincia Regionale di Messina e con il contributo del Ministero per i Beni e le Attivitą Culturali, della Regione Siciliana, delle Amministrazioni Comunali di Taormina e Tindari e con la partecipazione culturale dell'Universitą di Messina e del Teatro Vittorio Emanuele di Messina.

Il Concorso, riservato a tutti gli studenti degli istituti di istruzione superiore di secondo grado dell'Unione Europea, prevede la produzione di un elaborato scritto sul tema "Morire, come soggetto o oggetto di passione d'amore: Alcesti, Cassandra o altri personaggi del mito, della storia, del teatro, della letteratura, della contemporaneitą". Sarą altresď possibile partecipare con un componimento attinente con uno dei due testi teatrali previsti dal programma: Alcesti di Euripide e Agamennone di Seneca. Verranno, inoltre, ammessi e sottoposti alla valutazione della commissione esaminatrice anche lavori che si avvalgono di altri linguaggi e modalitą espressive/comunicative (visive, musicali, ecc.), in alternativa o in correlazione al testo scritto.

Al fine di favorire una piĚ ampia partecipazione all'iniziativa, anche in considerazione dell'internazionalitą del Concorso, si pregano le SS.LL. di dare la massima diffusione, presso le istituzioni scolastiche interessate, del Bando trasmesso in allegato.

Si ringrazia per la collaborazione.

IL DIRETTORE GENERALE
Silvio Criscuoli