Stipendi italiani e stipendi inglesi


Dopo aver affermato che gli stipendi degli insegnanti italiani sono "da fame", il ministro della Pubblica Istruzione Tullio de Mauro, rispondendo alle domande dei giornalisti a margine di una rassegna sulle tecnologie didattiche innovative a Genova, ha detto che "gli stipendi degli insegnanti italiani sono ormai nelle medie europee, ma vorrei molto di più".

De Mauro ha precisato che gli insegnanti avranno un rialzo delle retribuzioni fino alle medie europee di ingresso già da quest'anno e a metà carriera dal 2002-2003. 

Come termine di paragone, forniamo di seguito i dati appena pubblicati dal Dipartimento Britannico per l'Educazione e relativi al recente (Febbraio 2001) accordo salariale concluso in Inghilterra.

 

Gli insegnanti di nuova nomina in Inghilterra e in Galles otterrano per il 2001 un aumento pari a circa il 6 per cento mentre, in generale, gli insegnanti riceveranno aumenti di circa il 3,7 per cento. Questo porterà lo stipendio iniziale lordo per un insegnante in Inghilterra a circa 17.000 sterline (circa 51 milioni di lire al cambio attuale). A Londra, dove la vita costa più cara, lo stipendio iniziale sarà di circa 20.000 sterline (60 milioni).

(RdS) 13 Febbraio 2001

Evoluzione degli stipendi per gli insegnanti in Inghilterra e in Galles

Nazionale 1997 Nazionale 2000 Nazionale 2001 % aumento dal 1997 Londra 1997 Londra 2000

Londra 2001

Docente di nuova nomina

14.500

16.050

17.000

+ 18%

16.500

18.400

20.000

Docente con esperienza (1)

21.600

24.000

26.900-31.000

+ 25%

23.700

26.300

30.000- 34.000

Docente con incarichi direttivi (massimo)

30.200

33.500

36.800

+ 22%

32.300

35.800

£ 39.800

Capo di istituto (massimo)

57.400

72.300

78.800

+ 37%

59.500

74.600

£ 81.800

Importi in sterline. Fonte: Dipartimento Britannico Pubblica Istruzione

(1) Docenti con almeno sette anni di servizio che abbiano superato un esame di valutazione.